“Chi è servito invece di essere aiutato, in un certo modo è leso nella sua indipendenza”. (M.Montessori – LA SCOPERTA DEL BAMBINO) L’aiuto mette in gioco l’ascolto e l’osservazione delle necessità altrui e la conseguente modulazione nell’affiancamento che si vuole rendere. Nel caso del bambino, l’aiuto va offerto tenendo conto della sua dignità e delle sue fragili realizzazioni. Servire o aiutare Nelle necessità del bambino risiede quella unica del provare piacere a fare da sé, perché è con questa modalità che egli manifesta esternamente, attraverso il suo movimento, il processo di...

leggi tutto